Come curare e prevenire le emorroidi

Ecco di seguito una guida per comprendere come è possibile curare o anche prevenire il fastidioso problema delle emorroidi.

Ahi ahi ahi! Vi siete accorti di soffrire di emorroidi. Un problemino non certo simpatico. Scocciante innanzitutto!
In primis cerchiamo di capire che cosa sono le emorroidi, il cui termine deriva dal greco "haîma" "sangue" e "rhéó" "scorrere".
Le emorroidi si legge su wikipedia sono: "strutture vascolari del canale anale che giocano un importante ruolo nel mantenimento della continenza fecale".
Quando è che le emorroidi si trasformano per noi in un problema reale?
"Diventano patologiche quando sono gonfie o infiammate, causando una sindrome nota come malattia emorroidaria".
A questo punto è bene non sottovalutare il disturbo e correre dal medico per avere una cura adeguata. Mi raccomando mai il "fai da te", anche se troviamo anche dei rimedi naturali che possono aiutarci a lenire il dolore e soprattutto a prevenire il disturbo.

La domanda principe è: le emorroidi si possono curare? Sì, anche se le cure cambiano da persona a persona a seconda della gravita del disturbo.

Vi sono diverse soluzioni per far fronte a questo fastidioso problema. Vediamo di seguito quali sono:

come curare le emorroidi...


1) Pomate farmacologiche, antifiammatorie a base di corticosteroidi.
2) Farmaci specifici dietro ricetta medica (da usare solo per un certo periodo di tempo).
3) Gel all'aloe vera (svolge una perfetta zione lenitiva).
4) Pomate a base di avena.
5) Pomate a base di malva e camomilla.
6) L'olio essenziale di cipresso.
7) Pomata alla calendula.
La pomata alla calendula è ottima. La potete reperire facilmente in erboristeria, ha una attività antifiammatoria molto veloce che vi darà una volta messa subito sollievo!
Si è parlato molto tra le altre cose anche dell'uso del succo di mirtillo che come sappiamo è legato molto al problema dell'attività circolatoria.

Tra le altre cose da tenere presente per la nostra difesa dal problema emorroidi:

1) Non aumentare di peso.
2) Allenare la muscolatura del pavimento pelvico.

Le emorroidi a volte possono diventare anche croniche: ciò accade soprattutto nella terza età.
Ci sono comunque dei miglioramenti che poggiano anche sul nostro stile di vita.
Un fattore ad esempio molto importante è anche l'alimentazione.

Per questo motivo è fondamentale:

1) Andare regolarmente in bagno (cercare di combattere la stipsi).

2) Non mangiare cibi piccanti (no al peperoncino nel modo più assoluto).

3) Non mangiare cibi acidi.

4) No al caffè.

5) No all'alcool.

Spazio invece ad una alimentazione ricca di:

1) fibre (ottima la crusca).

2) frutta e verdure

3) Acqua di prugne (ottima per la regolarità intestinale).

4) Alimenti ricchi di ferro. 

Per quale motivo dobbiamo mangiare cibi ricchi di ferro?

Perchè il ferro è, come sappiamo, un costituente fondamentale del sangue. A casa del sanguinamento provocato dalle emorroidi, andiamo a perdere, a volte, anche grosse quantità di sangue. A tal punto mangiare alimenti con ferro ci può aiutare a riequilibrare il nostro organismo. Ottimo alimento in questo caso è il melone!

Tra le curiosità nella vostra dieta non fate mai mancare anche:

1) Lo zenzero.
2) L'aglio
3) La cipolla

Una cosa da non dimenticare assolutamente è l'uso dell'olio. E' fondamentale usarlo per condire tutti i nostri piatti. Sì, dunque, all'utilizzo a tavola non solo dell' olio d'oliva, ma anche dell'olio di semi di lino e, perchè no, dell' aceto di mele. Quest'ultimo andrebbe preso anche a prima mattina. Un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente fa benissimo.

Sono molto scoccianti le emorroidi soprattutto per una donna nel periodo della gravidanza.
Quali sono allora i rimedi in questo specifico caso?

Vi proponiamo questo "rimedio della nonna".

1) Procuratevi un vaso di vaselina pura senza profumi o medicinali
2) Prendete un pezzo di carta igienica e cospargete sopra una quantità di vaselina che al momento opportuno vi servirà per pulirvi.
3) Utilizzate poi una borsa d'acqua calda che metterete tra i glutei e le cosce. Il calore scioglierà la vaselina facendola penetrare nei tessuti del retto.
Tutto ciò vi apporterà la giusta "lubrificazione"...senza dolori nè fastidi...

E' bene anche sottolineare che il disturbo delle emorroidi è presente in soggetti anche già predisposti.
Le emorroidi portano un dolore fastidioso soprattutto nel momento in cui si va in bagno...Ci si accorge del problema anche per l'uscita di sangue fresco nel momento della evacuazione.
Quando è invece he si arriva alla chirurgia?
Questa tappa avviene quando il soggetto che soffre di tale disturbo non riesce in alcun modo a trovare sollievo dalle cure.
In questo caso di parla di:
1) Laserterapia,
2) Crioterapia.

loading...
Dott.ssa Mariagrazia Poggiagliolmi

Articolo letto 905 volte

  • Come accelerare il metabolismo

    Perdere peso non è sempre facile. Comportano sempre dei sacrifici, ma ci sono dei metodi per perdere chili in eccesso più facilmente e velocemente: accelerando il metabolismo. Attraverso semplici accorgimenti è [...]

  • Come smettere di fumare

    Smettere di fumare non è facile ma neanche impossibile. Uscire dalla morsa del tabagismo, dalla dipendenza della nicotina si può attraverso diverse strategie e una salda volontà. In soccorso non solo gruppi di [...]