Come far eccitare un ragazzo

Come eccitare un ragazzo è una di quelle domande a cui non esiste una risposta secca. La risposta migliore è: dipende.

Come eccitare un ragazzo è una di quelle domande a cui non esiste una risposta secca. La risposta migliore è: dipende. Dipende dal tipo di ragazzo, dipende dal tipo di relazione che si è instaurato, dipende dal tipo di ragazza, dipende dalla propria sicurezza ecc. Dipende da così diversi fattori che non ci sta una strategia certa e affidabile al 100%.

In questo articolo non parlerò dell'eccitamento sessuale ma di alcune semplice "strategie" che possono accendere un uomo al di fuori della posizione orizzontale! Secondo me la prima cosa da tenere a mente per una ragazza che vuole sperimentare il gioco della seduzione è amare se stessa e piacersi. Emanare sicurezza è un potente afrodisiaco per gli uomini. Anche se vi sentite tutto fuorchè sicure ma impacciate e timide, cercate di apparire sicure di voi.

Vi starete chiedendo come, come apparire sicure se vi sentite come un pesce fuor d'acqua a flirtare con uomo?  Se avete un appuntamento con  un uomo per la prima volta preparatevi con attenzione  senza cedere all'ansia, senza domandarvi come vi vuole lui, cosa potrebbe piacere a lui ma domandandovi qual è il vestito in cui vi sentite perfettamente a vostro agio, che vi fa sentire sexy guardandovi allo specchio, in perfetta sintonia con voi stesse, curando il make up ma mantenendo la vostra personalità ( per capirci se siete da nude look non vi truccate da vamp fatalona che vi farà sentire, a lungo andare, a disagio perché è come indossare una maschera!).

Va bene che il tacco slancia ma se non vi sentite a vostro agio su 12 cm di tacco optate per qualcosa di più comodo ma comunque sexy (io eviterei le ballerine perché, a mio avviso, danno un'andatura a papera). L'imperativo è non strafare!  Se avete un bel decoltè scegliete un vestito o un top che lo metta in risalto senza scegliere una scollatura ombelicale che non è per niente chic! Se andate fiere delle vostre gambe optate per una bella gonna o un bel paio di pantaloni che  le mettano in risalto. L'unico errore da evitare è quello di mostrare troppo: va bene il detto chi mostra non vende ma in alcuni casi è meglio applicarlo solo se si vendono mele e pomodori!

Perché si l'occhio vuole la sua parte ma difficilmente un uomo troverà affascinante una donna che ha perennemente una smorfia di disagio sul viso perché le fanno male i piedi per via dei tacchi o perché il vestito la fa sentire scomoda o peggio ancora che possa pensare che si sia agghindata per attirare gli sguardi di tutto il mondo maschile! Importante anche è il gioco di sguardi. Il gioco di sguardi nasce da un interesse prettamente estetico tra i due, ed è utilissimo per studiare tutti i dettagli, intervallando tutto con brevi occhiate fisse nelle pupille del partner.

È davvero una cosa importante, un primo filtro per rendersi conto di quanta voglia si ha e di quanta voglia abbia lui di andare avanti, è utile anche per cogliere lati psicologici che gli occhi riescono a comunicare. C'è ancora una terza fase, quella che da il via a tutto, che può essere identificata come domanda fatta con gli occhi, ossia un qualcosa di delicatamente esplicito che serve a capire se tutto finisce li essendo stato un semplice gioco malizioso, o se può andare avanti con la conoscenza reale, che dovrà assolutamente rispecchiare tutto quello che finora ci si è detti tra un'occhiata e l'altra.

Ogni uomo (come ogni donna!) vuole sentirsi come se fosse l'unico uomo sulla faccia della terra, si vuole sentire desiderato e quale miglior modo se non guardarlo con occhi da cerbiatto come se non esistesse nessun altro per noi e prestare un sincero interesse alle sue parole. La comunicazione è fondamentale e usare le parole giuste può essere il modo migliore per eccitarlo! Quando si fanno dei complimenti bisogna cercare di essere originali, non scadete nelle solite frasi fatte. Niente banalità del tipo  "sei bravo a letto" o  complimenti che riguardano la sua macchina, il suo lavoro ecc. Bando alla scontatezza! I complimenti devono essere mirati, lo devono far sentire desiderato e unico, siate specifiche. Usate frasi come "il profumo della tua pelle mi fa…", " mi piace stare con te", "mi piace stare tra le tue braccia", complimenti dedicati! Funzionerà, garantito!  Tenendo conto che l'uomo è di natura dominante anche le parole hanno il potere di farlo eccitare. La semplice parola "Si" si carica di molti significati se è in risposta a una domanda "particolare" come "vuoi uscire con me stasera" fatta dall'uomo che ci piace perché risponderemo  con un tono pieno di desiderio e di eccitazione che piacerà molto al nostro uomo e lo farà sentire importante. Unito ad "un per favore" andrà a stuzziccare il suo lato dominante perché lo farà sentire uomo al 100% e che detiene il potere in quella precisa situazione. Questo non significa che lui possa comandare su di te e che tu sia in una posizione "più bassa" rispetto al tuo uomo  ma è un modo chiaro e sottile di esternare il tuo desiderio per lui.

Come ultima mossa, la parola d'ordine è stupiscilo!  Mandategli un messaggio piccante mentre si trova a lavoro oppure mandategli una foto del nuovo completino intimo che avete comprato apposta per lui (se la relazione è già a quella fase!) o preparategli il suo piatto preferito o qualsiasi cosa che dimostri che state pensando a lui! In fondo tutti noi ci vogliamo sentire desiderati e importanti. E non dimenticate di vestirvi del vostro sorriso più bello perché non ci sta uomo che sappia resistere a una donna felice!

loading...
Sofia Catoni

Articolo letto 21.046 volte