Come fare i capelli ondulati

Come fare i capelli ondulati ottenendo un risultato molto naturale? Scopri i consigli e i suggerimenti utili per ottenere un risultato degno del migliore parrucchiere della città in poche e semplici mosse.

Avete un appuntamento galante con il vostro principe azzurro e volete essere perfette per l'occasione? Avete voglia di creare un look un po' diverso dal solito con cui possiate distinguervi dalla massa? La soluzione è quella di partire dai capelli: una piega o un'acconciatura diversa dal solito possono davvero fare la differenza e darvi al tempo stesso l'autostima necessaria per fare colpo su tutti, sia sui colleghi che sul vostro partner.

Noi donne siamo delle creature meravigliose, eppure siamo anche conosciute per essere quelle che non riescono mai a decidersi su cosa fare della propria vita. E' così che capita che se abbiamo i capelli ricci ci svegliamo la mattina anche un'ora prima per piastrarli e renderli lisci, mentre se li abbiamo dritti come spaghetti cerchiamo tutti i modi possibili ed immaginabili per renderli mossi e dare loro un po' di volume e vapore.

Come fare i capelli mossi con la treccia?

Questo è il metodo più classico, utilizzato anche dalle nostre nonne. Una volta lavati i capelli, pettinateli accuratamente con un pettine in legno (in modo da evitare che si spezzino), quindi asciugateli con il phon in modo togliere loro quanta più acqua possibile. Quando saranno asciutti, iniziate a raccogliere i capelli in una lunga treccia o, in alternativa, in due trecce. Lasciate riposare questa acconciatura per tutta la giornata. La sera vi basterà sciogliere la vostra chioma per vedere delle morbide onde in modo omogeneo.

Questo sistema generalmente è da preferire per tutte coloro che hanno in capelli lunghi. Se, invece, volete ottenere delle onde molto più fisse e un risultato più duraturo, vi consigliamo di realizzare tante piccole treccine. Vi basterà dormirci sopra per una sola notte per vedere la mattina dopo una testa tipo frisbee come quella che avreste utilizzando la piastra.

Come fare i capelli mossi con i bigodini?

Anche questo sistema è davvero molto semplice da realizzare, anche se vi porta via un po' più di tempo del precedente. A capelli lavati, pettinateli accuratamente con la spazzola, quindi asciugateli con il phon, lasciandoli leggermente umidi. Divideteli poi in ciocche e arrotolate ognuna di esse attorno ad un bigodino. Per ottenere un risultato simile a quello dei boccoli è preferibile utilizzare quelli dal diametro sottile, mentre se volete conferire loro solo del volume in modo molto naturale, sono preferibili quelli larghi fino a tre centimetri di diametro. Ultimate il tutto asciugando i capelli con il phon, quindi lasciate riposare l'acconciatura per almeno un paio di ore. Il risultato sarà davvero incredibile.

Come fare i capelli mossi con la piastra?

Questo sistema, oltre ad essere molto veloce da eseguire, vi consente di ottenere un risultato molto simile a quello del parrucchiere. L'unico aspetto un po' costoso è quello dell'acquisto della piastra (anche se in commercio al giorno d'oggi ne esistono di diverse a prezzi modici. Per fare i capelli mostri con la piastra è necessario avere i capelli asciutti completamente, altrimenti se sono ancora umidi il rischio di bruciarli è dietro l'angolo.

Quando i capelli saranno asciutti, raccoglieteli in una coda molto alta (in stile anni Cinquanta, per intenderci). Prendete ora i capelli e divideteli in ciocche, quindi avvolgete ognuna di esse attorno alla piastra tonda e tenete ognuna di esse in posa per almeno due minuti. Quando avrete realizzato dei boccoli su tutte le ciocche, non dovrete fare altro che sciogliere la vostra coda, facendo attenzione a non schiacciare i ricci. Arricciare i capelli con la coda vi permette di ottenere un risultato molto naturale e invidiabile da tutte.

Negli ultimi tempi sono uscite in commercio anche alcune piastre che hanno la forma delle onde: in alternativa potete usare anche quelle ma, oltre a farvi perdere molto più tempo, rischiate che il risultato finale sembri troppo ordinato e, pertanto, molto simile a quello che vediamo nelle parrucche dei manichini in vetrina nei negozi della nostra città.

Come fare i capelli mossi con il diffusore?

Un altro sistema molto utile per fare i capelli mossi è quello con il diffusore. Una volta bagnati i capelli, cercate di asciugarli il più possibile con un asciugamano, quindi pettinateli accuratamente e date loro un po' di volume con la schiuma. A questo punto, asciugateli a testa in giù utilizzando un phon ove cui avrete applicato prima il diffusore. Mantenete questa posizione della testa finché non si saranno asciugati completamente. Il risultato è davvero sorprendente. Provare per credere.

loading...
Dott.ssa Giulia Ceschi

Articolo letto 994 volte