Come fare delle gustose polpette di carne: fritte, al forno o al sugo. Guida passo passo

Fare delle gustose polpette di carne è davvero semplice e alla portata di tutti. Fritte in padella, cotte al forno o immerse nel sugo, ecco come preparare senza errori le polpette di carne.

Le polpette di carne sono un sempreverde della cucina tradizionale italiana, gustose e genuine adatte ad accompagnare diversi tipi di piatti, nonché buonissime da gustare da sole senza aggiunta di null'altro. Preparando le polpette con le nostre mani, oltre ad avere certezza dei prodotti impiegati, possiamo anche scegliere quali spezie usare, quanto sale aggiungere e soprattutto possiamo scegliere personalmente la carne da utilizzare. Ecco la ricetta base per preparare delle gustosissime polpette di carne, da friggere in padella, da accompagnare con il sugo o da cuocere nel forno.

Come fare le polpette: ricetta base

polpette fritte

Prima di tutto vediamo come si preparano le classiche polpette di carne, che potremo poi scegliere di cuocere a nostro gusto optando per tre modalità diverse. La ricetta qui proposta è infatti quella basilare, da dove partire prima di procedere con le fasi della cottura descritte in basso. Ecco gli ingredienti necessari per preparare le pallotte di polpette:

  • 500 g carne tritata di bovino
  • 2 uova
  • 150 g pane raffermo o pangrattato
  • 50 g provola
  • 50 g parmigiano reggiano grattugiato
  • Timo, prezzemolo o altre spezie a piacere
  • Sale e pepe q.b.

Procurati tutti gli ingredienti necessari, procediamo triturando il pane raffermo nel mixer eliminando la scorza e rompendolo in pezzettini; a questo aggiungiamo il timo, il prezzemolo e le altre spezie che eventualmente decideremo di aggiungere, e tritiamo fino ad ottenere un composto polveroso. NON eseguiamo questa azione se optiamo per il pangrattato, ma aggiungiamo semplicemente le spezie tritate.

Tagliamo la provola a tocchetti grossolani.

Poniamo la carne tritata in una casseruola e aggiungiamo il pane trito con le spezie. Versiamo poi nello stesso contenitore la provola tagliata a tocchetti e il parmigiano reggiano grattugiato. Infine sbattiamo le uova in un piattino e versiamole all'interno del composto.

Versiamo sale e pepe secondo il nostro gusto, e mescoliamo il tutto con le mani o, se preferiamo, con l'aiuto di una forchetta fino ad ottenere un pannetto omogeneo.

Lasciamo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti coprendo il tutto con un foglio di pellicola trasparente; trascorso questo tempo procediamo con la cottura secondo le modalità descritte in basso.

Come fare le polpette fritte

La prima variante per la cottura delle polpette è sicuramente quella più famosa ed apprezzata da gran parte delle persone, le polpette fritte, gustose e saporite ma, come tutti i cibi fritti, da mangiare con moderazione in quanto non totalmente salutari. Ecco il procedimento per preparare le polpette fritte.

Togliamo il nostro pannetto dal frigorifero e poniamolo sul piano di lavoro. Dividiamolo in porzioni secondo il risultato che vogliamo ottenere; se preferiamo realizzare polpettine piccole dividiamo in pezzettini da 20/25 grammi ciascuno; per una dimensione media optiamo per i 35/40 g. Se invece abbiamo voglia di polpette abbastanza grandi spingiamoci fin verso i 50/60 grammi per porzione.

Diviso il pannetto, modelliamo i pezzettini a mo' di pallina e arrotoliamoli accuratamente nel pangrattato precedentemente adagiato in un piattino.

Per friggere optiamo per un olio d'oliva italiano. Se invece preferiamo utilizzare un olio più economico scegliamo quello di arachidi, che garantisce un punto di fumo più alto e una maggiore salubrità in cottura.

Versiamo abbondante olio in padella e facciamolo riscaldare adeguatamente. Una volta caldo versiamo le polpette poche per volta girandole di tanto in tanto, e lasciamo friggere fin quando non diventano dorate. Togliamole dall'olio con l'aiuto di una schiumarola e adagiamole su un foglio di carta assorbente per raccogliere l'eccesso. Serviamole calde.

Come fare le polpette al sugo

polpette al sugo

Seconda alternativa proposta è quella delle polpette al sugo. Sempre dopo aver modellato le palline secondo la dimensione che preferiamo, poniamole in casseruola con uno strato sottile d'olio e lasciamole dorare per una ventina di minuti. Dopodiché versiamo la polpa di pomodoro e andiamo avanti seguendo il procedimento solito del sugo al pomodoro.

Come fare le polpette di carne al forno

Ultima alternativa proposta per le polpette riguarda la cottura in forno, più salutare della frittura.

Togliamo il pannetto dal frigorifero e modelliamo le polpette come prima, sempre seguendo la stessa grammatura indicata. Da parte oliamo una pirofila e adagiamoci all'interno le nostre polpette, completando con un filo d'olio anche in superficie.

Poniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuiti; a cottura completata tiriamo fuori dal forno e serviamo immediatamente.

 

loading...
Vito Tricarico

Articolo letto 4.482 volte

  • Come fare i muffin

    La loro storia è secolare. Sembra che le prime ricette per realizzare muffin risalgano al '700 e siano state realizzate in Inghilterra anche se diverse fonti parlano di ricette create in Germania.

  • Come fare i pancake

    Se non avete mai avuto l'occasione di assaggiare un pancake, oppure li avete assaggiati e ora non sapete fare a meno di gustarli a colazione o per una pausa golosa, provate a farli in casa: la ricetta è molto [...]

  • Come apparecchiare la tavola

    La società moderna ha imposto l'uso diffuso di stoviglie di plastica. Sono usa e getta, si risparmia tempo e poi "ormai li usano tutti". Se proprio non volete rinunciare alla praticità, mettete un tocco diverso [...]