Come fare un bonifico

Quando i metodi tradizionali per effettuare un pagamento non sono disponibili, possiamo procedere con i bonifici bancari o telegrafici. Impariamo in pochi passi come procedere.

Negli ultimi anni il bonifico bancario rappresenta il mezzo più usato per trasferire i soldi sia tra enti privati e pubblici che tra persone fisiche o giuridiche. Chi versa il denaro prende nome di ordinante, chi lo riceve viene detto beneficiario. Quando facciamo un bonifico bancario significa che ad occuparsi del trasferimento dei capitali sarà la nostra banca, che depositerà i soldi sul conto corrente dell'altra parte, ovvero il beneficiario.

Il bonifico bancario è un'operazione che permette il trasferimento di fondi su un conto corrente

Chi esegue un bonifico bancario deve essere cliente della banca?

No, non è necessario. L'operazione può essere eseguita anche da coloro che non hanno un conto corrente con la banca scelta. La somma del bonifico può essere pagata anche in contanti dall'ordinante, sebbene presenti degli svantaggi. Gli istituti di credito tendono, infatti, a fornire corsie preferenziali ai propri clienti, garantendo costi di gestione più bassi.

Come fare un bonifico bancario: gli step da seguire

In primis dobbiamo conoscere il nome e il codice della banca dove il beneficiario ha il proprio conto personale. Dobbiamo poi sapere il nome, l'indirizzo, il codice bancario di questa persona e la somma precisa da versare. Queste informazioni, ovviamente, ci saranno richieste dalla banca. È possibile conoscere il codice della banca della persona, chiamando in banca o anche su internet. Bisogna compilare anche lo spazio relativo alla causale, ovvero il motivo che spinge l'ordinante ad eseguire questa operazione. Il modulo va compilato allo sportello bancario ma anche online sul proprio computer.

Dobbiamo poi cercare l'Iban (International Banking Account Number) e il codice Bic (Bank Identifier Code) della persona a cui inviare il denaro. È possibile effettuare un bonifico personalmente, compilando un modulo in banca o al telefono e in quel caso si parla di bonifico telegrafico. Si tratta di un metodo sicuro di pagamento perché le banche effettuano dei controlli sia su colui che versa che su colui che li riceve. Detti anche trasferimenti bancari, i bonifici richiedono da 1 a 3 giorni lavorativi per essere elaborati. I vaglia telegrafici risultano più rapidi.

 Bonifico bancario e spese di commissione

Effettuare un bonifico bancario richiede spesso delle spese di commissione a seconda del metodo che poi scegliamo. Generalmente il prezzo si aggira intorno a 1 o 2 euro. Alcune banche offrono il servizio gratuitamente quando l'operazione viene eseguita online. Il costo di un bonifico bancario internazionale, che prevede dunque il trasferimento di fondi all'estero, appare più oneroso rispetto a quello nazionale e cambia da banca a banca.

 Bonifico postale: quanto costa e come funziona?

Anche Poste Italiane ha deciso di offrire ai propri clienti l'opportunità di poter trasferire denaro mediante un bonifico postale. Con questa operazione possiamo inviare denaro anche ad un conto bancario. Possiamo recarci nell'ufficio postale e consegnare il modulo compilato o fare uso di internet e procedere con il bonifico postale online. Bisogna andare sul sito ufficiale e accedere alla sezione Home Banking. È addirittura presente una sezione per eseguire bonifici postali direttamente da uno smartphone quando si possiede una PosteMobili come Sim che va abbinata al conto corrente postale personale. La somma di denaro viene prelevata in automatico dal conto corrente postale.

Bonifico postale: quali dati sono necessari per l'operazione?

Come per il bonifico bancario, anche in questo caso bisognerà inserire il codice Iban e il numero di conto del destinatario. Se accediamo al sito ufficiale di Poste Italiane, possiamo consultare inoltre la tabella che mostra i prezzi. Il costo del bonifico postale è pari ad un euro, mentre per quello estero bisognerà consultare il foglio informativo per le operazioni di natura internazionale. Il servizio di bonifico postale online è eseguibile 24 ore su 24. Recarsi allo sportello significherà pagare una commissione di 2 euro e 50 centesimi.

Bonifico postale, i tempi di accredito

Dopo quanto tempo la somma che trasferiamo attraverso il bonifico postale arriva su un conto corrente bancario? Solitamente si tratta di due – tre giorni feriali.

Bonifico europeo, che cos'è?

È nato nel 2008 con lo scopo di garantire il trasferimento di denaro tra diversi paesi dell'Unione Europea e facilitare gli scambi commerciali. Stiamo parlando del Bonifico Europeo unico, detto anche Single Euro Payments Area: per procedere dobbiamo inserire l'Iban e il codice Swift dell'intestatario. L'operazione richiede tempi brevi e un costo ridotto.

Quali sono le caratteristiche principali del bonifico unico europeo?

• accessibilità semplificata e garantita della clientela in tutte le banche dell'area SEPA;

• automatizzazione e maggiore velocità nell'effettuare operazioni bancarie come il bonifico SEPA;

• utilizzo esclusivo ed obbligatorio del codice IBAN e codice BIC o SWIFT per indicare un conto corrente bancario;

• valute di accredito e addebito standard;

• regole predefinite in situazioni di pagamenti respinti o restituiti.

loading...
Dott.ssa Tiziana Casciaro

Articolo letto 5.147 volte