Come funziona twitter; guida passo passo all'uso di twitter: cos'è e come usarlo

Fondamentalmente, quando nel 2006 la Obvious Corporation di San Francisco lanciò Twitter sul Web, l'idea era quella di creare un aggregatore di notizie, ed è per questa ragione che si pensò al limite di 140 caratteri. L'idea era quella di fornire una piattaforma Web su cui depositare link e immagini a notizie di vario genere.

"Se non sei su Twitter non esisti". Lo pensano e dicono in molti e, in qualche modo, è vero. Nell'era dei social network, avere un profilo personale su Twitter è divenuto quasi un obbligo, almeno per coloro che vogliono far sapere come la pensano su ogni tema di interesse ma anche solamente per condividere foto e stati d'animo.

Persino il mondo della politica ormai comunica attraverso Twitter con la popolazione e sempre più spesso gli "status" dei politici arrivano addirittura prima delle dichiarazioni ufficiali o delle interviste rilasciate ai media.

Insomma: se ancora non avete aperto un profilo su Twitter è il momento di farlo.

Aprire un profilo su Twitter è semplice e gratuito

Una delle peculiarità che rende diverso Twitter dagli altri social, è il numero massimo di caratteri consentito per singolo post. La regola è quella di scrivere i propri pensieri e commenti all'interno di 140 caratteri.

Twitter: pensieri e Informazioni in 140 caratteri

Ciò fa in modo che ognuno debba essere in grado di sintetizzare il proprio pensiero ed è una peculiarità che genera anche un maggior numero di post rispetto, ad esempio, a un social network come Facebook che non ha questo tipo di limitazione.

Twitter: l'arte della sintesi

Fondamentalmente, quando nel 2006 la Obvious Corporation di San Francisco lanciò Twitter sul Web, l'idea era quella di creare un aggregatore di notizie, ed è per questa ragione che si pensò al limite di 140 caratteri. L'idea era quella di fornire una piattaforma Web su cui depositare link e immagini a notizie di vario genere.

Poi, come sempre accade, l'idea iniziale è stata fortemente trasformata dagli stessi fruitori che ne hanno fatto un social a tutti gli effetti.

Il nome "Twitter" è onomatopeico e deriva dal verbo inglese to tweet la cui traduzione è "cinguettare".

300 milioni di utenti

Attualmente su Twitter ci sono circa 300 milioni di profili attivi. Se si pensa che la popolazione della Comunità Europea conta circa 500 milioni di cittadini, è facile capire quanto questo social sia diffuso e usato in tutto il mondo e la tendenza è in crescita.

Aprire un profilo – o account – su Twitter è gratuito e anche molto semplice. Basta collegarsi alla pagina web https://twitter.com/ e inserire mail, nome utente e password. Riceverete una mail che contiene il link di attivazione del vostro profilo.

Se non sei sui social...Non esisti!

A questo punto, potrete personalizzare la vostra pagina, caricando sia un'immagine per la testata che compare in alto, sia una – più piccola – che appare in alto a sinistra.

Oltre a questo tipo di personalizzazione, potrete scegliere un fondo fra quelli disponibili. Cliccate sulla piccola icona che compare in alto a sinistra, accanto al bottone azzurro su cui è scritto "Tweet" e si aprirà un menù a tendina.

Scorrete il menù e in basso troverete l'opzione "Design". All'interno di questa sezione, potrete scegliere un tema fra quelli proposti oppure caricare un'immagine dal vostro PC.

Ora avete creato e personalizzato il vostro profilo. Non vi resta che iniziare a seguire i profili di altre persone, aziende o personaggi pubblici, e fare in modo di essere seguiti a vostra volta.

In effetti, un'altra differenza fra Twitter e Facebook, è quella di avere dei "followers" e non degli "amici" e di essere a vostra volta "follower" di altri profili.

Maggiore è l'impatto del contenuto dei vostri Tweet maggiore sarà il numero di followers che conquisterete. In qualche modo su Twitter la regola è: scrivere sinteticamente cose interessanti, postare link ad articoli e foto che acchiappino l'interesse delle persone, diventare insomma una fonte di ispirazione e di dibattito.

Creazione delle liste

Twitter consente anche di creare delle liste. Cliccate ancora sulla stessa icona di prima (se avete caricato la foto del profilo, sull'icona apparirà questa immagine) e cliccate sull'opzione "liste". Sulla destra apparirà "crea una lista". Questa opzione è molto comoda per organizzare meglio il vostro profilo.

Potrete ad esempio creare una "lista lavoro" in cui inserirete i profili che seguite a scopi professionali. Oppure una "lista amici" per avere a portata di click i profili dei vostri amici e conoscenti e così via.

La creazione delle liste peraltro, consente di velocizzare la lettura degli aggiornamenti suddividendoli per argomenti.

In 140 caratteri, pensieri e Informazioni

Iniziamo quindi a postare pensieri e notizie sul nostro profilo. Ogni volta che ciò accade, lo stesso tweet sarà visualizzato sulla home generale del portale così da poter essere letto anche dai nostri followers.

Un modo per avere un maggior numero di followers è quello di diventare follower di un certo numero di profili. E' un modo per dire "Hey, ci sono anche io. Ti seguo. Se ti va, segui quello che scrivo".

Come in ogni spazio virtuale condiviso, è bene non abusarne. Non utilizzare termini volgari. Evitare di scrivere tutto in maiuscolo (sul web corrisponde a urlare). Cercare di dialogare e non di litigare.

Con un poco di tempo e con la pratica, diverrete esperti utilizzatori della piattaforma che cinguetta e forse, riuscirete ad avere un buon numero di followers, il che significherà che ciò che scriverete in 140 caratteri prenderà l'attenzione delle persone. Nel bene e nel male.

loading...
Emilia Urso Anfuso - Giornalista

Articolo letto 2.448 volte

  • Come scaricare minecraft

    Scaricare Minecraft sul proprio pc è davvero un gioco da ragazzi, ma prima di acquistare la versione completa sono due le alternative per valutare il gioco: scaricare la demo gratuita o giocare alla versione [...]

  • Come cancellare la cronologia

    Cronologie imbarazzanti? Ecco come eliminarla sui più popolari browser attualmente in circolazione (Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Internet Explorer), e attivare la modalità in incognito per evitare di [...]

  • Come scaricare musica gratis

    Sei affamato di musica e sempre alla ricerca di nuovi pezzi da ascoltare sul tuo iPood o Mp3? Allora, leggi questo articolo e scopri come scaricare musica gratis legalmente!