Come far crescere velocemente i capelli

Consigli, suggerimenti veloci per riuscire a fare crescere i nostri capelli più rapidamente. Di seguito le soluzioni!

Amate i capelli, ma soprattutto quelli lunghi. Vi siete accorte che i vostri capelli non hanno una crescita veloce come vorreste!

In effetti vi sono persone che hanno capelli con una crescita più veloce di altre.  E' da un po' di tempo che iniziate, dunque, a chiedervi se esiste un modo per farli crescere più velocemente... Vi rispondiamo subito che sì, esiste un modo per farli crescere più rapidamente e , comunque, vi sono anche numerosi accorgimenti per arrivare a tale soluzione.

Vi parliamo di seguito di consigli pratici e naturali, e di altri forse ancora più veloci, ma...meno "naturali". 

E' da tenere presente come prima cosa la salute dei nostri capelli.

come fare crescere i capelli

E' questo un fattore molto importante anche per la crescita della nostra chioma. Per questo motivo vi segnaliamo un prodotto che vi aiuterà sicuramente.

1) Recatevi in una erboristeria.

2) Chiedete dell'integratore alimentare per capelli & unghie "Erbamea".

3) L'integratore contiene estratti di Miglio e Zinco: sono due elementi fondamentali per contribuire alla crescita ed al mantenimento di capelli e di unghie.

L'alimentazione incide tantissimo sui nostri capelli e sulla loro crescita. A questo punto è fondamentale seguire una dieta corretta.

Non eliminare, allora, mai dalla nostra alimentazione:

1) Le proteine solforate. Queste le troviamo, ad esempio, nel pollo, nelle uova, nelle lenticchie, nelle mandorle.

2) Spazio agli oligo-elementi come il magnesio e lo zinco. Ottimo l'uso costante di: banane, gamberetti, cereali.

3) Occhio al ferro: ferro, alle vitamine A, B e C.

4) Non fate mai mancare anche una spremuta di arancia rossa.

Non tutti sono al corrente che i capelli hanno una crescita pari al centimetro al mese. 

Massaggiare il cuoio capelluto può rivelarsi una operazione molto importante. 

1) Prima di farvi lo shampoo imparate a massaggiarvi la testa con dell'olio di mandorla o ancora meglio dell'olio di oliva.

2) Quando fate lo shampoo continuate a fare un massaggio con i polpastrelli delle dita della mano su tutto il cuoio capelluto.

2) Una volta che avete ben lavato i vostri capelli tamponateli dolcemente, con cura, con una asciugamano per eliminare l'eccesso di acqua.

Lo stress è un altro fattore deleterio per la crescita dei vostri capelli.

Oltre a farveli apparire spenti (senza luce), lo stress, infatti, indebolisce il capello, lo spezza, e rallenta la sua crescita. Dunque, combattete lo stress e gli stati di tensione!

Per fare crescere i capelli cercate anche di:

1) Non utilizzare troppa schiuma, lacca o brillantina nei capelli.

2) Non utilizzare nessun tipo di shampoo aggressivo.

3) Non legare e tirare troppo i capelli.

4) Non farli crescere tipo rasta!

5) Eliminate le piastre.

6) Asciugate i vostri capelli in modo naturale! (Ottimo quando fa caldo asciugarli al sole).

7) Utilizzate l'aceto dopo lo shampoo vi aiuterà a togliere il calcare dell'acqua ed a renderli brillanti.

8) Almeno due volte al mese andate dal parrucchiere e fatevi tagliare le punte dei capelli rovinate!

Se dopo tutti questi accorgimenti vi rendete conto che i vostri capelli hanno incominciato a crescere, sì, ma troppo poco, allora scegliete un'altra strada più rapida soprattutto per le meno pazienti. Stiamo parlando dell'extension (allungamento dei capelli). Ovviamente questo procedimento non potete farvelo da voi, ma dovete per forza andare dal parrucchiere. 

L'ultima novità in questo campo si rifà all'allungamento dei capelli con gocce di Cheratina. A che cosa ci riferiamo nello specifico?

AllaGREAT LENGTHS: tecnica con gocce di cheratina ed ultrasuoni. "Questa metodica di applicazione - spiegano - unita alla qualità delle extension, consente alle ciocche di fissarsi per molto tempo e senza avvertire la presenza di nodi fastidiosi e visibili". Questa particolare tecnica consente l'applicazione anche su capelli colorati e trattati.

Dott.ssa Mariagrazia Poggiagliolmi

Articolo letto 686 volte