Come fare il sapone: guida per come fare il sapone in maniera naturale e in semplici passi

Vuoi risparmiare sull'acquisto del sapone per le mani? Scopri come realizzarlo in casa in pochi e semplici passaggi spiegati step by step.

Ami curare la tua persona? Sei un appassionato del fai da te? Vorresti risparmiare dei soldi realizzando dei semplici prodotti per la cura del corpo in casa? Allora questo articolo fa proprio al caso tuo. Di seguito, infatti, ti spiegheremo come fare il sapone liquido per le mani in casa seguendo pochi e semplici passaggi (tratti da qui). Si tratta di una preparazione molto semplice e che non richiede troppo tempo, perfetta per tutti.

Gli ingredienti necessari per fare il sapone liquido

Come in tutte le cose, anche per la realizzazione del sapone liquido per le mani è indispensabile procurarsi tutti gli ingredienti necessari. A tal proposito vi consigliamo di tenerli a portata di mano non appena iniziate le fasi di preparazione, in modo da evitare di sporcare troppo la vostra casa e per limitare le perdite di tempo durante l'esecuzione di ogni passaggio. Ma cosa è necessario?

  • scaglie di idrossido di potassio, 300gr
  • acqua distillata, 1 litro
  • olio di cocco, 700ml
  • olio di oliva, 300ml
  • olio di ricino, 300ml
  • olio di jojoba, 100ml

Dove si acquistano gli ingredienti?

Nel caso non abbiate a disposizione gli ingredienti per fare il sapone liquido già in casa, vi consigliamo di procurarveli acquistandoli presso qualche negozio specializzato online. In alternativa, potete sempre fare la spesa presso un negozio di bricolage o qualcuno specializzato nei lavori manuali e di fai da te. Non si tratta di materiali difficili da trovare, anzi. Inoltre, si tratta di cose molto economiche.

Quali strumenti servono per fare il sapone?

Un altro punto molto utile è dato dalla disponibilità degli strumenti utili: dopo gli ingredienti indispensabile, è fondamentale tenere a portata di mano anche tutti i macchinari che agevolano la realizzazione del sapone liquido fai da te. Ma scopriamo di seguito di cosa abbiamo bisogno:

  • pentola
  • bilancia da cucina
  • misurini
  • minipimer
  • guanti in gomma
  • occhiali protettivi (facoltativi, ma consigliati per tutelare la salute degli occhi da eventuali schizzi)

 Come fare il sapone liquido per le mani?

Una volta che vi siete procurati tutti gli ingredienti necessari, scegliete la stanza dove volete mettervi all'opera: in questo caso sarebbe preferibile il garage, in modo da evitare di sporcare o rovinare mobili e tappeti ma, nel caso, potete procedere anche in cucina, a patto che facciate attenzione a non avere gente attorno e le finestre aperte. Foderate poi il tavolo di lavoro con dei giornali vecchi e riponetevi sopra gli strumenti necessari. Procedete ora con la preparazione.

Dopo aver pesato accuratamente tutti gli ingredienti segnalati, versate l'olio di cocco, l'olio di oliva, l'olio di jojoba e quello di ricino all'interno di una pentola pulita abbastanza capiente. E' preferibile aggiungere un liquido alla volta e, nel frattempo, mescolare il tutto con un mestolo in plastica, in modo da agevolare l'amalgamarsi degli stessi. Durante questo passaggio, tenete il fuoco a fiamma bassa.

Nel frattempo, proseguite con la realizzazione della soluzione di idrossido di potassio: dopo aver indossato i guanti in gomma, mettetevi vicino ad una finestra aperta, quindi versate l'acqua distillata all'interno di una grande ciotola. Aggiungete gradualmente anche il composto chimico che avrete precedentemente pesato, continuando a mescolare dolcemente. Ricordate che è indispensabile aggiungere l'idrossido all'acqua e non viceversa, altrimenti innescherete una reazione chimica piuttosto pericolosa. 

Una volta che il composto chimico si sarà sciolto completamente, versatelo all'interno della pentola con gli olii facendo attenzione ad evitare gli schizzi (che, altrimenti, potrebbero rovinare la vostra pelle). Per mescolare il tutto, utilizzate il minipimer  finché il composto ottenuto non inizia a diventare più denso, dalla sostanza simile a quella di una pasta. Trasferite il tutto in una pentola e mettete a cuocere a fiamma dolce per le sei ore successive. Ogni mezz'ora circa, controllatela e spezzatela con il cucchiaio. 

Trascorso il tempo indicato,  dovreste avere ottenuto una pasta che pesa circa mezzo chilo. Aggiungete ora un litro di acqua distillata per diluirla: potrebbero essere necessarie alcune ore prima che si sciolga completamente. Aggiungi ora i tuoi olii essenziali preferiti per personalizzare il sapone e trasferitelo nelle bottigliette.

Dott.ssa Giulia Ceschi

Articolo letto 330 volte