Come fare la pasta di sale

Scoprite come è facile fare la pasta di sale. Super economica, naturale, ottima per realizzare oggetti carinissimi!

Vi siete mai chiesti come fare la pasta di sale? 

La conoscete, ne avete sentito parlare, ma in concreto non l'avete mai fatta? Vediamo, allora, insieme come poterla realizzare in modo semplice per creare vere e proprie opere d'arte sia per sè, sia, magari, anche per i propri bambini! Creatività, dunque, fatti avanti!

Ecco un modo naturale e soprattutto super economico, per ideare, ideare, ideare...

Ma che cosa ci occorre, nello specifico, per riuscire a preparare la nostra pasta di sale?

creazione con la pasta di sale

Semplicemente ci servono:

  1. acqua
  2. sale
  3. farina. 

Una volta che avremo creato il materiale possiamo poi sbizzarrirci a modellare tanti oggetti, tante statuette, tante cosine simpatiche da personalizzare come più ci piace.

Mettiamoci allora subito all'opera. Spazio a:

  1. 2 bicchieri di acqua tiepida
  2. 2 bicchieri di sale fino
  3. 4 bicchieri di farina
  4. coloranti alimentari per la decorazione

E' da sottolineare che ci sono molte persone che aggiungono a questi precisi ingredienti anche alcune gocce di olio essenziale profumato. Si può scegliere tra i più gettonati:

  1. lavanda
  2. vanilla

Chi usa gocce di olio essenziale vuole far sì che la propria creazione finale abbia anche un gradevole odore.

Ora che abbiamo capito cosa ci occorre passiamo direttamente alla pratica. Andiamo, dunque, a vedere quali sono le fasi principali per fare la pasta di sale:

  1. Unite acqua e colorante.
  2. Di seguito aggiungete il sale e poi la farina. Questo ultimissimo passaggio è davvero molto delicato visto che non si devono formare assolutamente grumi.
  3. Con le mani lavorate l'impasto per bene e con pazienza, fino a renderlo perfettamente compatto. 

Il vostro "panetto di pasta di sale" è pronto. E' giunto così il momento di dare forma a ciò che vi frulla nella mente...date spazio alla vostra geniale ispirazione...
Dopo aver creato il vostro oggetto è necessario farlo asciugare.

creazione con la pasta di sale

Come? Mettete la pasta in forno ad una temperatura, attenzione, che non sia troppo elevata! Molte persone evitano di mettere la pasta di sale nel forno e decidono di far asciugare l'oggetto creato direttamente al sole.

Pensate a quanti regali possono essere fatti utilizzando semplicemente questa pasta di sale.

Saranno "presenti" sicuramente graditi, perchè originali..."artigianali". Non mancano, poi, quelle persone che decidono di fare personalmente le bomboniere dei loro figli proprio con la pasta di sale. Anche in questo caso parliamo di economicità e di originalità!

Che ne dite infatti, per le bomboniere, riuscire a dare vita ad esempio a grandi rose di pasta di sale? Oppure, perchè no, a coccinelle appoggiate su delicate foglioline. Meglio ancora a bamboline o a bambolotti mignon che richiamano proprio i bambini che hanno festeggiato la loro comunione.

Decorazioni con la pasta di sale si realizzano soprattutto a Natale per rallegrare, ad esempio l'albero di Natale (dal Babbo Natale alla sua slitta, dalla stella cometa alla renna, fino all'immancabile regalino con il fiocco).

E' importante conoscere anche un altro punto essenziale della pasta di sale. Stiamo parando dei tempi della colorazione.

Quando possiamo colorare gli oggetti preparati con la pasta di sale?

E' possibile scegliere di colorare le creazioni sia prima, sia subito dopo la cottura. Abbiamo sopra detto, infatti, che il colore può essere aggiunto sia nella fase di preparazione del composto sia direttamente in seguito.

La maggior parte delle persone, è pur vero, che preferisce pitturare la pasta di sale dopo la cottura. Per quale motivo? Per avere una maggiore vivacità di colori.

Da sottolineare che: realizzare la pasta di sale è così semplice che può riuscire a farla anche un bambino. Dunque anzichè comprare al vostro bambino plastichine di ogni genere, a volte anche nocive, dategli la possibilità di creare la sua pasta di sale magari proprio insieme a voi.

Dott.ssa Mariagrazia Poggiagliolmi

Articolo letto 601 volte

  • Come fare i muffin

    La loro storia è secolare. Sembra che le prime ricette per realizzare muffin risalgano al '700 e siano state realizzate in Inghilterra anche se diverse fonti parlano di ricette create in Germania.

  • Come fare i pancake

    Se non avete mai avuto l'occasione di assaggiare un pancake, oppure li avete assaggiati e ora non sapete fare a meno di gustarli a colazione o per una pausa golosa, provate a farli in casa: la ricetta è molto [...]

  • Come apparecchiare la tavola

    La società moderna ha imposto l'uso diffuso di stoviglie di plastica. Sono usa e getta, si risparmia tempo e poi "ormai li usano tutti". Se proprio non volete rinunciare alla praticità, mettete un tocco diverso [...]